Chi siamo

Sinistra Unita per Cusano Milanino nasce nel 2019 con l’intento di restituire alla cittadinanza una lista che si riconosca nei valori della Sinistra senza compromessi.

I valori che ci contraddistinguono sono quelli della solidarietà e dell’uguaglianza. Cusano, così come il resto del Paese, si trova ad affrontare due sfide fondamentali: la crisi economica e quella ambientale.

Le istituzioni, seppur in un momento di difficoltà finanziaria, devono dare sostegno a chi si trovi in difficoltà. Nessuno deve più essere lasciato solo, nessuno deve rimanere indietro.

Uno delle sfide principali per superare la crisi è quella di garantire una formazione adeguata per tutti. Le scuole necessitano di luoghi e strumenti moderni e le famiglie vanno sostenute anche negli orari post scolastici.

Il lavoro arriva laddove si creano condizioni favorevoli. La trasformazione delle aree industriali in aree residenziali va interrotta. Le aree dismesse vanno restituite alla loro vocazione naturale.

Il lavoro non è solo quello delle industrie. Affinché si rivitalizzino le piccole attività commerciali del nostro territorio, occorre che questo torni ad essere vissuto ed attrattivo. Il completamento della ristrutturazione di Palazzo Omodei, la restituzione di quest’ultimo alla sua vocazione storico culturale e la valorizzazione di Milanino e delle sue ville storiche, possono costituire un polo culturale degno di attirare turismo locale e indotto dalla città di Milano.

L’attenzione al tema dell’inquinamento è ormai prioritaria. La Pianura Padana è una delle aree più inquinate d’Europa.

Il nostro Comune si trova a ridosso della città di Milano, la quale sta riducendo sempre di più l’ingresso delle automobili sul suo territorio. Questo comporterà un aumento di traffico e di inquinamento sul territorio cusanese.

Per ovviare a questo problema occorre ripensare alla mobilità pubblica sul nostro territorio, facendo pressioni affinché vengano finalmente prolungate le linee delle metropolitane e affinché la mobilità intercomunale sia pensata anche per gli spostamenti tra i comuni della provincia e non solo in ingresso o uscita dalla città di Milano.

Occorre anche incentivare l’utilizzo di mezzi non inquinanti come la bicicletta e fornire strumenti alternativi all’automobile privata, ad esempio estendendo l’operatività dei servizi di car-sharing oggi confinati all’interno della città di Milano e a pochi altri comuni limitrofi.

Infine, l’attenzione per l’ambiente non può non coinvolgere i parchi e in generale il verde pubblico. Le aree verdi, per essere più fruibili devono essere meglio manutenute. Il ripristino del patrimonio arboreo e la preservazione delle aree esistenti è un tema prioritario.

Ci impegniamo a costruire una Cusano Milano più vivibile, più verde, più vicina ai cittadini.